top of page

volontari boky mamiko - estate 2018

Mi chiamo MARIANA ESCOBAR e ho recentemente lasciato il mio paese d'origine, la Colombia, per studiare Sociologia all'Università di Parigi, alla Sorbona.
Sono nata in un paese con una storia di fusioni culturali e forse per questo  motivo mi sono appassionata della diversità del mondo. Grazie all' esperienza vissuta a Djangoa  la mia prospettiva del mondo diventa ancora più ampia. Ho condiviso la mia cultura con la comunità di Djangoa e ora mi sento parte di questo progetto

Mi chiamo MARINE HERMES e studio Relazioni Internazionali nel Regno Unito. Ho scelto di partecipare al progetto Boky Mamiko perché credo nell'importanza di fornire un'istruzione di qualità a tutti e per questo metterò a disposizione le mie competenze linguistiche

Mi chiamo ALESSANDRA RAMACCI  e ho appena terminato la mia laurea in Scienze Politiche e Storia Moderna presso l'Università di Zurigo. Questo progetto mi ha molto appassionata e, forte del mio amore per la lettura,  credo che dare ai bambini la possibilità di avere libero accesso ai libri aprirà loro un mondo completamente nuovo e avrà un grande impatto sul loro futuro!

Mi chiamo DOMINIC RIETMANN e attualmente sto frequentando il Master in Geografia Umana presso l'Università di Zurigo. Partecipo al progetto Boky Mamiko perché credo davvero che migliorare l'accesso all'istruzione possa aiutare a ridurre la povertà nelle zone rurali del Madagascar. Allestendo una biblioteca e migliorando l'infrastruttura di Djangoa speriamo di poter contribuire a migliorare i mezzi di sussistenza della popolazione locale.

Mi chiamo NATALIE SCHWARZ e studio Scienze Politiche e Sociologia all'Università di Zurigo. Credo che il  miglioramento della qualità dell'istruzione sia fondamentale in paesi poveri come il Madagascar. Leggere libri è importante per l' apprendimento della lingua ma anche per ampliare la propria

visione del mondo

Image 22.10.18 at 15.21.jpg

Mi chiamo SARAH STINEGGER e  Studio Letteratura e Linguistica inglese e francese, nonché Geografia umana all'Università di Zurigo. Con questo background spero di contribuire positivamente al progetto Boky Mamiko, in particolare alla selezione dei libri. Stare a Djangoa mi ha permesso di  comprendere cosa significhi vivere in una zona rurale del Madagascar.

Mi chiamo NINA WATTER, ho 20 anni e attualmente studio Antropologia e Sociologia all'Università di Zurigo. Ho scelto di essere  parte del progetto Boky Mamiko perché amo imparare da altre culture e vedere le cose da un'altra prospettiva. Sarà un'opportunità per insegnare ai bambini, ma soprattutto  per imparare da loro.

bottom of page